Cristiano Ronaldo investe a Ibiza

Un campione nello sport e a quanto pare anche nell’imprenditoria. Cristiano Ronaldo, attaccante del Real Madrid, è pronto ad investire nell’isola da sempre meta delle sue vacanze estive con quattro nuovi hotel a Ibiza. L’obiettivo per il fuoriclasse è di sviluppare le sue attività extra calcistiche con quattro strutture Pestana CR7 Lifestyle Hotels sull’isola delle Baleari. Strutture che si aggiungono a quelle già aperte in Portogallo, tramite il Grupppo JLL Hotels & Hospitality, a Funchal, la località situata nell’isola di Madeira, proprio dove è nato il campione, e nella capitale Lisbona.

Il gruppo alberghiero JLL Hotels & Hospitality ha deciso di concentrare quindi la sua immagine su un simbolo per gli appassionati di calcio come Cristiano Ronaldo. E ora il più grande gruppo turistico portoghese di Hotel Pestana ha annunciato di avere firmato un accordo con JLL Hotels & Hospitality per la realizzazione degli hotel a Ibiza, le cui aree di interesse sono Ibiza, Santa Eulalia del Rio e Playa d’en Bossa. La catena di alberghi di lusso selezionerà gli hotel Independent a Ibiza, già esistenti o in corso di costruzione, più appropriati da inserire nel marchio CR7.

Una buona notizia per l’isola soprattutto per i risvolti occupazionali che un investimento del genere procurerà agli abitanti, e non solo. Tante le posizioni che ben presto si apriranno anche per coloro i quali vogliono trasferirsi e trovare lavoro proprio nella più mondana isola delle Baleari. Il Pestana Group è il più grande gruppo turistico portoghese con 86 hotel sparsi da Madeira a Brasile, Mozambico, Capo Verde, Sud Africa, Argentina, Venezuela, Inghilterra, San Tomé, Germania e Spagna.

«Ibiza rappresenta una destinazione naturale per il nostro marchio, che si impegna a puntare su destinazioni turistiche apprezzate da molte persone», spiega Luis Arsuaga Rato, vice presidente esecutivo di JLL per la Spagna e il Portogallo. Non è la prima volta che il calciatore punta sul settore alberghiero. Il primo albergo è stato aperto nella sua città natale di Funchal, a Madeira, durante l’estate del 2016, e un altro è stato poi inaugurato a Lisbona.

E altri sono in programmazione. Ronaldo è infatti al lavoro per aprire due nuovi alberghi anche a New York e Madrid, per un investimento pari a 75 milioni di euro. Secondo Forbes, il suo marchio – CR7 – vale oggi circa 17 milioni di euro.