Come arrivare ad Ibiza e dove alloggiare

Visto lo sviluppo turistico cresciuto notevolmente ad Ibiza, l’isola ha visto la nascita di un aeroporto che riceve ogni giorno moltissimi voli di moltissime compagnie aeree, alcune delle quali low cost. L’Aeroport D’Eivissa è raggiungibile dall’Italia anche attraverso voli diretti che partono da alcune delle più importanti città di Italia, dalla quale dista un paio d’ore. Il primo centro urbano, cioè la capitale Eivissa, dista dall’aeroporto soli 7 km.

Sempre nella capitale e a Sant Antoni ci sono dei porti nei quali attraccano le navi provenienti dalla Spagna. Ibiza è infatti raggiungibile anche via mare, partendo dai porti di BarcellonaValencia oppure Denia, con imbarcazioni di diverse compagnie. Il viaggio può durare dalle 5 alle 8 ore; in questo modo è possibile arrivare anche in auto, ma è sempre consigliabile prenotare un po’ di tempo prima.

mare ibiza

Sempre a causa di questo enorme sviluppo turistico, è possibile trovare parecchie strutture ricettive, molti dei quali anche sul mare (con viste mozzafiato), e soprattutto molto organizzati, anche nei casi di quelli meno costosi; offrono moltissimi servizi per intrattenere i clienti, ed è possibile trovare hotel a Ibiza su siti specializzati come Expedia.it, in tutte e cinque le località dell’isola e di qualsiasi tipo.

Sant Josep de Sa Talaia e Eivissa

Ibiza offre davvero tantissime attività da fare, per tutti i gusti. È suddivisa in cinque comuni, di cui il più importante è la capitale Eivissa, qui c’è la parte storica dell’isola, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. All’interno delle antiche mura infatti, sono ospitate molti edifici storici, ma non solo: ci sono tantissimi locali, e moltissimi negozietti, soprattutto nel quartiere del Barrio de la Marina, vero punto nevralgico della località.

A dimostrazione della grande storia di questa isola, poco fuori le mura della capitale si trova il Puig des Mulins, che con i suoi più di 3.500 ipogei, è una delle necropoli più grandi del mondo.

party ibiza

Nel comune di Sant Josep è possibile godere della meravigliosa natura di Ibiza, e visitare i numerosi isolotti (alcuni dei quali spettacolari) che si stagliano sulla costa, e alcune riserve naturali. Qui si trova probabilmente la spiaggia più importante dell’isola: la Playa D’En Bossa, che è anche, grazie alla sua posizione favorevole ai venti, meta per gli amanti degli sport nautici e del windsurf.

Santa Eulària des Riu, Sant Joan De Labritja e Sant Antoni de Portmay

La zona di Santa Eulària con i suoi mercatini è una delle zone più sfiziose dell’isola, con un passeggio molto piacevole. Proprio per questo è il comune più attivo durante l’anno, con le famiglie spagnole che vengono qui per passare qualche bella giornata. In questa zona ci sono altre spiagge molto buone come S’Argamass ed es Canar. Sant Joan è invece la zona più selvaggia, e infatti ospita un turismo diverso, molto lontano dalle discoteche.

Ibiza isola

Ma il comune più visitato, anche perché è quello più ricco di discoteche e luoghi di divertimento è Sant Antoni, ma non solo: oltre a spiagge bellissime dove prendere il sole, in questa zona è presente la famosissima grotta di ses Fontanelles, che ha all’interno alcune pitture rupestri, uno delle prime testimonianze umane.