Shopping a Ibiza: mercatini hippy e non solo

Fare acquisti nei mercatini è una delle più divertenti e interessanti attività da svolgere ad Ibiza.

Oltre a godere del mare e del sole sulle più belle spiagge dell’isola ed entrare nello spirito dell’intensa movida notturna, tra le cose da fare ad Ibiza c’è di sicuro un giro di shopping nei più noti mercatini hippy: Punta Arabì e Las Dalias in primis, dove ci si reca per l’atmosfera che riporta ai tempi dei figli dei fiori.

Si possono però fare convenienti acquisti anche di altro tipo nei mercatini di Ibiza: ad esempio prodotti alimentari, anche ecologici e biologici, oggetti di seconda mano e articoli più cool o di marchi celebri.

Scopriamo quindi quali sono i mercatini di Ibiza, hippy e non, più conosciuti, amati e convenienti per lo shopping delle vacanze.

Il più grande mercato hippy a Ibiza, Punta Arabí

L’Hippy Market di Punta Arabí è aperto ogni mercoledí da aprile ad ottobre, dalle 10:00 del mattino alla sera. È attivo dal 1973 e ormai conta con più di 500 banchi, allestiti all’interno dell’Hotel Club Punta Arabí. Si tiene in località Es Canar, nel comune di Santa Eulalia del Río.

Certamente questo mercato settimanale della costa orientale dell’isola, è famoso per la sua atmosfera hippie. Sembra proprio che il tempo si sia fermato ai colori degli anni ’60 e ’70.

Vi si possono acquistare capi di abbigliamento, bigiotteria artigianale, prodotti cosmetici home made realizzati con materie prime naturali, strumenti musicali tradizionali e oggetti provenienti da ogni parte del mondo (in particolare India e Africa).

All’interno del mercato c’è anche “Hippie Kids”, un’area gioco e intrattenimento dedicata ai bambini. Oltre a fare compere, in questo colorato mercatino si può ascoltare musica dal vivo nel padiglione multiculturale, solitamente dalle ore 14:30 alle 18:00, oppure rifocillarsi al self service con paella e altri cibi locali o mangiare un gelato artigianale acquistato dal furgoncino.

mercatini ibiza

Lo storico mercatino hippy Las Dalias a Sant Carles

Las Dalias è il più tradizionale mercato hippy di Ibiza del sabato, ed è attivo da giugno a ottobre dalle 10:00 del mattino alle 20:00. In realtà il mercatino apre anche nelle giornate di domenica, lunedì e martedì, solo di sera (19:00 – 00:30).

Inaugurato nel 1954 come luogo di festa e vendita di oggetti di artigiani locali, è allestito nella sua versione attuale all’interno di un giardino ricco di storia e leggende. Si trova nella località di Sant Carles, sempre all’interno del comune di Santa Eulalia del Río.

Di dimensioni più ridotte del mercatino hippy di Punta Arabí, ha un’aria più caratteristica e meno commerciale e turistica, ma vi si trova comunque di tutto. Particolarmente interessanti i tessuti e i capi di abbigliamento realizzati artigianalmente, gli oggetti d’arredamento e decorativi.

Anche in questo mercatino si può alternare lo shopping al ristoro, gustando le famose tapas e tanti dei piatti tipici di Ibiza ma anche di cucina internazionale, bevendo succhi di frutta freschi e birra artigianale.

Da sempre, al mercato Las Dalias di Ibiza la musica è protagonista: concerti dal vivo e programmi musicali gestiti da DJ rendono l’atmosfera più vivace sul far della sera. Di domenica, lunedì e martedì il mercatino apre più tardi, e la festa si prolunga nelle ore notturne.

A Natale e durante la Settimana Santa vengono organizzati eventi speciali e aggiunte date di apertura fuori stagione. Tutti gli aggiornamenti sono pubblicati sulla pagina ufficiale del mercatino.

Non solo artigianato: il mercatino delle pulci all’ippodromo di Sant Jordi

Un altro mercatino di Ibiza del sabato è quello di Sant Jordi. A 3 chilometri dal capoluogo dell’isola, viene allestito dal 1995 nell’area del vecchio ippodromo del paesino di Sant Jordi. È aperto ogni sabato dalle 08:00 alle 14:00.

Vi si vendono oggetti di artigianato ibizenco, ma è interessante anche per essere un buon mercatino dell’usato. È particolarmente apprezzato dagli abitanti del posto in cerca di buoni affari tra gli oggetti di seconda mano: mobili, oggetti di arredamento, libri, dischi, vestiti e accessori, messi in vendita da privati in un ambiente cosmopolita.

È possibile fare acquisti, mettere in vendita i propri oggetti o semplicemente godersi l’ambiente molto pittoresco, ascoltando la musica offerta da musicisti ambulanti che tradizionalmente si ritrovano sulle scalinate dell’arena.

Mercatini per comprare prodotti agricoli e alimenti bio

Se non sei interessato solo all’artigianato e all’atmosfera hippie, una visita al mercatino di Sant Joan de Labritja, nella parte nord dell’isola, ti farà scoprire interessanti prodotti agricoli biologici della zona e una serie di manufatti alimentari: marmellate, conserve di vario genere, biscotti e prodotti da forno homemade.

Sono in vendita in questo grazioso mercato di Ibiza anche oggetti curiosi e abbigliamento di seconda mano.

Un altro mercatino in cui è possibile acquistare prodotti locali e fabbricati in maniera naturale ed ecosostenibile è il mercatino di Forada, in località Buscastell, non distante da Sant Antoni de Portmany, nella parte ovest di Ibiza.

I mercatini a Ibiza più piccoli e raccolti, ma sempre pittoreschi

Tra i mercatini più caratteristici anche se meno grandi e forse meno famosi, citiamo il Mercat de Sant Miquel, che si tiene nelle sere dei giovedì d’estate sulla piazzetta della chiesa della località di San Miguel.

Sempre il giovedì, si tiene un mercatino vicino alla bellissima spiaggia di Cala Llonga, nel comune di Santa Eulalia. Sempre a Santa Eulalia, sul Paseo de S’Alamera, si tiene un altro mercatino interessante aperto tutti i giorni da maggio a ottobre.

Alti mercatini hippy sul lungomare sono quelli a Ses Figueretes, aperto tutti i giorni da maggio a ottobre, e a Playa d’en Bossa il venerdì. Nell’entroterra si trovano invece  i mercatini di Sant Rafael e di Santa Gertrudis, nelle omonime località.

In tutti questi mercatini è possibile acquistare anche artigianato e prodotti enogastronomici. Una serie di location interessanti da cui prendere spunto se si è in vena di escursioni per Ibiza, associando le visite ai luoghi più rinomati con lo shopping.

La fiere dell’artigianato di Ibiza

Per gli appassionati dell’artigianato ibizenco segnaliamo che ogni anno, ad aprile e ottobre, vengono allestiti due mercatini artigianali speciali nell’ambito di due fiere organizzate dall’Associazione degli Artigiani.

In vendita sulle bancarelle l’artigianato locale, ma anche prodotti enogastronomici tipici: un modo per conoscere meglio la cultura e gli usi Ibizenchi vivendo un’esperienza non solo da turisti.

Il primo evento del calendario è la cosiddetta Plaça d’Art, che accoglie la primavera e viene allestita in prossimità delle feste di Pasqua; la seconda è la La Fira de Tardor, che chiude la stagione turistica, accogliendo l’autunno.

Entrambe gli eventi fieristici si svolgono nel tendone del Paseo Vara de Rey, il grande viale vicino al porto di Ibiza.

Adesso che conosci tutte le opzioni per fare shopping nei mercatini di Ibiza, non ti resta che visitarli tutti e godere della loro magnifica atmosfera, magari mentre compri qualche regalo per i tuoi cari o per te stesso. Buone compere!