A Pitiuse (755 ormeggi) e nella baia di Portmany si trova il Club Nautico de Sant Antoni, dove è possibile noleggiare l’imbarcazione adatta alle proprie esigenze e dove, in una delle scuole di vela, si possono apprendere le basi ad un prezzo accessibilissimo. Anche lo sci acquatico ha un suo spazio e le sue scuole, che funzionano in alta stagione. Sulle spiagge di Talamanca, Playa D’En Bossa e Cala Vedella o di Cala Pada, Cala San Miquel e Santa Eulària, è possibile prendere lezioni a prezzi convenienti.

Se invece preferite attraversare l’isola via terra, ammirandone le bellezze paesaggistiche, il ciclismo è lo sport che fa per voi. Il clima mite tutto l’anno consente di praticare questo sport anche nella stagione invernale. Per agevolare i turisti che desiderano vistare l’isola su due ruote, cliccando sul seguente link: www.ibiza.travel/it/cicloturismo.php, è possibile consultare i 21 itinerari proposti.

Se amate andare a cavallo, l’isola offre la possibilità di praticare anche equitazione a stretto contatto con la natura. Ci sono scuderie a Sant Antoni, Santa Gertrudis, Portinax e Santa Eularia. Solitamente le cavalcate avvengono in compagnia degli esperti ed ogni fine settimana si disputano le tradizionali corse al trotto. Coloro che amano il salto ad ostacoli possono approfittare della vacanza e frequentare una delle sei scuole presenti sul territorio.

sport

Ad Ibiza esiste durante tutto l’anno un’offerta turistica basata su attività sportive, culturali e di intrattenimento, organizzate dai diversi Comuni dell’isola, che attraverso diversi percorsi a piedi, offrono ai turisti la possibilità di conoscere le bellezze del territorio. Solitamente questo tipo di escursione si effettua durante il giorno, ma nei mesi estivi si organizzano anche camminate nelle notti di luna piena.

Altro sport da poter praticare è il golf, infatti sull’isola c’è il campo di Santa Eularia con un interessante percorso composto da 27 buche.

Tornando agli sport d’acqua, uno dei più praticati è quello delle immersioni lungo le coste. Grazie soprattutto alle sue acque cristalline, che permettono una visibilità ottimale fino a 40 metri di profondità, grazie alle sue acque miti (le temperature minime si hanno a febbraio e si aggirano intorno ai 15 gradi), Ibiza è il luogo perfetto per il diving e le immersioni subacquee. Per potersi immergere però è necessario ottenere una speciale autorizzazione da parte del CRIS (Centro de Recuparacion y Investigaciones Submarines). Tutto questo al fine di tutelare le bellezze archeologiche del territorio, infatti è severamente vietato raccogliere monete o anfore antiche ed è proibito arpionare i pesci. Lungo le coste dell’isola ci si può imbattere in branchi di barracuda o in grosse cernie, anguille e murene. Inoltre, intorno a Illot Llado, vicino ad Ibiza, e a Cala Mastella è possibile visitare quattro relitti di navi affondate, spettacolo suggestivo ed indimenticabile; per non parlare poi delle numerose caverne sottomarine che si trovano lungo tutta la costa o delle praterie di Posidonia, che sono state dichiarate dall’UNESCO nell’anno 1999 Patrimonio dell’Umanità.

sport

Altri sport molto diffusi sull’isola sono il windsurf e la barca a vela, sport maggiormente praticati nei mesi estivi. Per i meno esperti la spiaggia ideale per praticare questi sport è Cala Martina, a nord di Santa Eularia, mentre per i più pratici le spiagge più popolari sono Platja d’en Bossa e Cala Conta.

Molto interessanti sono le crociere intorno alla costa, delle vere e proprie escursioni in barca, da fare soprattutto per conoscere e scoprire gli angoli più nascosti dell’isola. Le tipologie di queste escursioni in barca sono varie, così come i costi: le più richieste sono sicuramente quelle giornaliere da Ibiza a Formentera, che di solito partono alle 9.30 per rientrare alle 18.00.

Uno sport molto praticato anche dagli isolani stessi è la pesca. Nelle acque pitiuse si troveranno pesci di roccia e tante altre varietà che vengono servite nei ristoranti dell’isola. È bene però tenere a mente che per la pratica della pesca a livello individuale è necessario ottenere la corrispondente licenza di pesca del Consell Insular de Ibiza (Avda España, 49, Eivissa).

Per chi sogna di trasferirsi ad Ibiza consigliamo l’eBook Vado a Vivere alle Baleari.